Che cos’é la filosofia? Donà, Diodato e Vitielli provano a rispondere

Sabato 28 Ottobre al Palamostre alle ore 9:30 si è svolta la conferenza dal tema “che cos’è la filosofia?”, tenuta dai filosofi Massimo Doná, Roberto Diodato e Vincenzo Vitielli.
Tutti e tre i relatori hanno provato a dare una risposta a questa domanda assai complessa nella propria elementarità.90A43E2E-2C9F-44FE-B001-DD7CDF3888D5
Massimo Doná ha esordito appoggiando il proprio cappello sul microfono: un gesto apparentemente casuale che si è poi rivelato essenziale. Subito dopo ci ha chiesto  “che cos’è questo cappello?”, mettendoci davanti ad un interessante riflessione su quanto la risposta sia presupposta dalla domanda stessa, dal momento che nominando il tale cappello sappiamo già cosa sia, ma allo stesso tempo non lo sappiamo perché stiamo ponendo la suddetta domanda.
La filosofia, ammettendo a se stessa di sapere e non sapere, tocca una negazione che si fatica a comprendere e che ci avvicina al diverso, all’έτερον. BC79484A-2DF7-4043-8B39-4EEAD48BBFFD
È intervenuto poi il filosofo ed esteta Roberto Diodato, che è partito dalla propria esperienza personale per arrivare alla definizione della “passione”: ovvero un coinvolgimento estremo di anima e corpo che ci fa stare tanto bene quanto patire. Il discorso si è subito intensificato fino ad arrivare ad una riflessione sulla natura delle varie visioni della vita partorite dai maggiori filosofi, tutte dipese dal tipo di esperienza che ognuno di loro aveva vissuto.
Alla fine ha preso la parola Vincenzo Vitiello, il quale, sempre partendo dalla propria esperienza personale, ci ha dimostrato come sia la filosofia a scegliere noi e non viceversa. Viviamo senza porci domande, ed è il mondo che ci interroga e ci viene incontro. La filosofia, la propria filosofia, è quella che riusciamo a praticare e dipende da noi.
Noi riflettiamo, viviamo e sentiamo, essendo attivi rispetto a ciò che la nostra stessa esperienza morale ci mette davanti.

Al termine dei tre interventi gli studenti hanno potuto porre domande ai tre filosofi, dando così una svolta ancora più interessante alla conversazione che si è spostata sul piano ontologico, religioso e addirittura personale.

B4D23751-4820-4E03-AFD9-81AF6288F3FA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...